Login



Ricordami
Seguici su FACEBOOK Seguici su TWITTER

Morti caldi

Statistiche

  • Utenti attivi: 5324
  • Personaggi giocati: 10092
  • Personaggi morti: 1963
  • Inizio gioco: 4/11/2007

virus

virus
  • Punteggio: 69
  • Data iscrizione: 26/11/2010

I personaggi scelti da virus

  • Gerald Brisco

    Gerald Brisco

    • Anno di nascita: 1946
    • Giocato in data: 18/02/2011
    • Stato: Vivo
    • Su Wikipedia

    Floyd Gerald "Jerry" Brisco (born September 19, 1946) is a former American professional wrestler, and prior to June, 2009, worked as a road agent for World Wrestling Entertainment (WWE) on its Raw brand. In the course of his career, Brisco wrestled for several National Wrestling Alliance (NWA) member promotions and won dozens of championships. In the course of his career, he, along with his partner Pat Patterson, achieved a degree of fame in the late 1990s and early 2000s as the onscreen "stooge" of WWE Chairman Vince McMahon. He is the younger brother of former professional wrestler Jack Brisco who died in early 2010.

  • Dionne Warwick

    Dionne Warwick

    • Anno di nascita: 1940
    • Giocato in data: 07/08/2012
    • Stato: Vivo
    • Su Wikipedia

    Marie Dionne Warrick, nota come Dionne Warwick (East Orange, 12 dicembre 1940), è una cantante statunitense. È nota soprattutto per le sue interpretazioni delle canzoni di Burt Bacharach e, inoltre, è nipote di Cissy Houston e quindi cugina della scomparsa Whitney Houston, nonché sorella di Dee Dee Warwick.

  • Giuseppe Coco

    Giuseppe Coco

    • Anno di nascita: 1936
    • Giocato in data: 18/02/2011
    • Stato: Morto
    • Punti fruttati: 36
    • Su Wikipedia

    Giuseppe Coco (Biancavilla, 1936) è un disegnatore italiano. Coco si è imposto all'attenzione delle maggiori testate giornalistiche europee e americane - raggiungendo persino il mondo dei cartoons del medio oriente e dell'Australia - a partire dal 1960, quando già precoce illustratore per Il travaso delle idee, si trasferì a Milano (risiedendovi poi circa un quarantennio), per realizzare alcuni arcobaleni con contratto Paul film. È da questa esperienza breve e intensa che si afferma professionalmente la sua vocazione di disegnatore umoristico e di illustratore. Negli anni ha collaborato intensamente, con disegni a colori ed in bianco e nero, a periodici quali: Amica, Comix, Corriere della sera, Corriere medico, Epoca, Famiglia cristiana, Grazia, Horror, La gazzetta dello sport, L'espresso, L'europeo, La repubblica, La domenica del corriere, La settimana enigmistica, Panorama, Playmen, Relax, Zoom, ecc. in Italia; e nel mondo a: Bazar, El País, Er, Hara-kiri, Lui, Neberspalter, Pardon, Paris Match, Punch, Stern, The Saturday evening post, divenendo uno degli alfieri peninsulari dell'«humor nero». Dal 1987 ha tenuto, per diversi anni, una pagina su Playboy. Tra le sue creazioni si ricordano, inoltre, i personaggi Arturo, Esculapia, Piccolo Slim e l'inconfondibile re dal «classico» naso appuntito, oltre ad una serie di tavole ispirate alla metropolitana milanese. Ha illustrato più di un migliaio di suoi aforismi e i corsi di lingua inglese, francese e russa De Agostini. Distribuito dalle agenzie Disegnatori riuniti (Milano), Quipos (Milano), Ali (Bruxelles) e Bulls (Stoccolma), è riconosciuto come il vignettista italiano più diffuso nel mondo.

  • Danny Aiello

    Danny Aiello

    • Anno di nascita: 1933
    • Giocato in data: 18/02/2011
    • Stato: Morto
    • Punti fruttati: 33
    • Su Wikipedia

    Danny Louis Aiello Jr. (New York, 20 giugno 1933) è un attore statunitense. È sposato con Sandy Cohen ed ha 4 figli, due dei quali lavorano anch'essi nel mondo del cinema (Rick, Danny III, Jamie e Stacy). Danny passa i primi anni della sua vita a Manhattan in una famiglia modesta ed è il più giovane di sei figli, la madre originaria di Napoli faceva la sarta, mentre il padre Daniel Louis Aiello Sr. era un operaio. Spesso interpreta personaggi negativi di origine italiana e debutta sul grande schermo nel 1976 con Il prestanome, diretto da Martin Ritt. Nel 1986 è comparso anche nel video di Madonna Papa Don't Preach, dove interpretava il padre della cantante: gli anni ottanta sono sicuramente quelli in cui dà il meglio di sé in ruoli di attore caratterista. La sua interpretazione più celebre è probabilmente quella del pizzaiolo italo-americano Sal nel film di Spike Lee, Fa' la cosa giusta, per il quale fu nominato al premio Oscar nel 1989 come miglior attore non protagonista: ma lo si ricorda anche per l'interpretazione del capitano di polizia Vincent Aiello nel capolavoro di Sergio Leone C'era una volta in America (1984) e per il ruolo di Monk in La rosa purpurea del Cairo di Woody Allen, del 1985. Ha partecipato come generico nel Padrino Parte II nella scena del tentato omicidio a Frankie Pentangeli (interpretato da Michael V. Gazzo) con una corda in un bar.

Rss

Classifica TOP 50