Login



Ricordami
Seguici su FACEBOOK Seguici su TWITTER

Morti caldi

Statistiche

  • Utenti attivi: 5489
  • Personaggi giocati: 10385
  • Personaggi morti: 2441
  • Inizio gioco: 4/11/2007

Civas

Civas
  • Punteggio: 59
  • Data iscrizione: 15/09/2010

I personaggi scelti da Civas

  • Romeo Benetti

    Romeo Benetti

    • Anno di nascita: 1945
    • Giocato in data: 12/04/2012
    • Stato: Vivo
    • Su Wikipedia

    Romeo Benetti (Albaredo d'Adige, 20 ottobre 1945) è un ex calciatore italiano, di ruolo mediano. Vive a Leivi (GE). Anche suo fratello Bruno era calciatore. Carriera [modifica] Giocatore Mosse i primi passi nel mondo del calcio con il Bolzano in Serie D e approdò alla massima serie dopo una lunga gavetta in Serie C e Serie B con Siena, Taranto e Palermo. Nella stagione 1965-1966 il Foggia perfezionò il suo acquisto, ma all'ultimo momento il presidente Rosa non volle comprarlo poiché Benetti doveva partire per il servizio di leva, lasciandolo al Taranto, che promise che l'anno successivo sarebbe arrivato tra le file dei rossoneri; la stagione successiva questo accordo non venne rispettato dagli ionici, che poi lo vendettero al Palermo.[3] Al Palermo, che lo acquistò per 50 milioni di lire, rimase solo per la stagione 1967-1968, collezionando 35 presenze e segnando 2 reti. Arrivò alla Serie A nel 1968-1969 con la maglia della Juventus, a cui fu venduto per più di 300 milioni,[5] per passare poi subito alla Sampdoria. Nel 1969-1970 disputò 27 partite corredate da 2 gol in Serie A e 3 partite e 2 reti in Coppa Italia. Nel 1970-1971 fu acquistato dal Milan e le sue fortune sono legate alla società rossonera. Collezionò numerosi piazzamenti in campionato, le vittorie in Coppa Italia del 1971-1972 e 1972-1973, la Coppa delle Coppe 1972-1973, pur non disputando la finale. Giunse anche a vestire la maglia della Nazionale italiana. Mentre militava nel Milan, per un fallo sul giocatore del Bologna Francesco Liguori, che riportò un serio infortunio al ginocchio destro e vide la sua carriera stroncata, [6] fu denunciato alla Procura di Milano e il commissariato di Pubblica Sicurezza del quartiere "Bolognina" inviò un rapporto sull'incidente alla Pretura di Bologna. Esordì in azzurro il 25 settembre 1971 nella gara contro il Messico e diventò presto titolare. Nell'estate 1976 sarà scambiato con Fabio Capello della Juventus: il friulano approdò al Milan mentre Benetti tornò in maglia bianconera. Benetti vincerà i due titoli del 1976-1977 e 1977-1978. Lasciò la Juventus nel 1979 per approdare alla Roma, dove giocò per due stagioni. Chiuse la carriera con la maglia della Nazionale, disputando la sua ultima partita agli Europei del 1980, dopo aver preso parte ai Mondiali del 1974 e del 1978. In maglia azzurra collezionò 55 presenze. Allenatore Dopo aver allenato le giovanili della Roma, nella stagione 1984-1985 gli venne affidata la panchina della Cavese appena retrocessa dalla Serie B alla Serie C1.

  • Mike Wallace

    Mike Wallace

    • Anno di nascita: 1918
    • Giocato in data: 15/09/2010
    • Stato: Morto
    • Punti fruttati: 18
    • Su Wikipedia

    Mike Wallace, vero nome Myron Leon Wallace (Brookline, 9 maggio 1918), è un giornalista statunitense. È conosciuto per essere stato il corrispondente televisivo del programma della CBS 60 Minutes. Durante i 37 anni di carriera a 60 Minutes, ha intervistato molti importanti personaggi della scena politica mondiale, tra cui Maria Callas, Johnny Carson, Deng Xiaoping, Mohammad Reza Pahlavi, Ruhollah Khomeyni, Kurt Waldheim, Jeffrey Wigand, Yasser Arafat, Ayn Rand, Menachem Begin, Anwar Sadat, Manuel Noriega, e Mahmud Ahmadinejad.

  • Denis Healey

    Denis Healey

    • Anno di nascita: 1917
    • Giocato in data: 15/09/2010
    • Stato: Morto
    • Punti fruttati: 17
    • Su Wikipedia

    Denis Healey (Mottingham, 30 agosto 1917) è un politico inglese. Ha ricoperto il ruolo di Ministro della Difesa dal 1964 al 1970 e, successivamente, quello di Cancelliere dello Scacchiere dal 1974 al 1979. Nel 1992 è diventato Pari del Regno Unito con il titolo di Barone Healey di Riddlesdene da allora è membro della Camera dei Lords. È stato sconfitto due volte (1976,1980) nel voto per la leadership del Partito Laburista.

  • Lee Iacocca

    Lee Iacocca

    • Anno di nascita: 1924
    • Giocato in data: 15/09/2010
    • Stato: Morto
    • Punti fruttati: 24
    • Su Wikipedia

    Lee Iacocca, all'anagrafe Lido Anthony Iacocca, (Allentown (Pennsylvania), 15 ottobre 1924), è un manager statunitense, noto soprattutto per il salvataggio di Chrysler negli anni ottanta. Fu presidente e amministratore delegato di Chrysler dal 1978 e presidente del consiglio di amministrazione dal 1979, fino al suo ritiro alla fine del 1992. Fu uno dei più stimati uomini d'affari del mondo e un appassionato sostenitore delle esportazioni americane durante gli anni Ottanta. È autore o coautore di numerosi libri, fra cui Iacocca: An Autobiography ("Iacocca: un'autobiografia") (con William Novak) e Where have all the Leaders Gone? ("Dove sono finiti tutti i leader?").

Rss

Classifica TOP 50