Login



Ricordami
Seguici su FACEBOOK Seguici su TWITTER

Morti caldi

Statistiche

  • Utenti attivi: 5485
  • Personaggi giocati: 10367
  • Personaggi morti: 2399
  • Inizio gioco: 4/11/2007

Luciano Gaucci

Luciano Gaucci

Luciano Gaucci (Roma, 28 dicembre 1938) è un imprenditore e dirigente sportivo italiano, divenuto famoso nel mondo delle gare con i cavalli e nel calcio, prima come vice di Viola alla Roma, poi come presidente del Perugia per ben 13 anni. Durante la sua gestione il club umbro ha ottenuto una promozione dalla Serie C1 alla Serie B (1994), due promozioni dalla Serie B alla Serie A (1996 e 1998) più una promozione in Serie B revocata per illecito sportivo (1992-1993), che costò 3 anni di squalifica al presidente. Durante le stagioni in Serie A la squadra raggiunse la semifinale di Coppa Italia (2002-2003) e la partecipazione alla Coppa UEFA (2003-2004), successiva alla vittoria della Coppa Intertoto, primo trofeo importante della società. È stato anche proprietario di Catania, Sambenedettese e Viterbese. Indagato per il fallimento dell'AC Perugia, dal 2005 si è reso irreperibile rifugiandosi nella Repubblica Dominicana. Come imprenditore, ha posseduto una ditta di pulizie a Roma, La Milanese, una ditta di abbigliamento sportivo, la Galex, e una rinomata scuderia di cavalli da cui fu svezzato Tony Bin, un famoso cavallo che venne acquistato a 12 milioni di lire, vinse circa 3 miliardi di lire e fu rivenduto a 7 (dimostrazione dell'abilità di Gaucci in questo campo).

Rss

Classifica TOP 50